Chatroulette, incontri casuali su cui puntare

Posted on: 27 novembre, 2012 - Category: casinò by:

Ormai Chatroulette è storia, un punto fermo per una buona community di utenti. Chatroulette nasce come un gioco d’azzardo, una videochat nata dalla mente di uno studente russo diciassettenne che vi dà la possibilità di comunicare, in maniera totalmente casuale (immaginate la pallina della roulette) con persone provenienti da tutto il mondo. Dicevamo, è storia perché, ormai, anche in Italia hanno proposto quelli di bazoo cam una chatroulette italiana, quindi evitando tutti gli inconvenienti di una lingua straniera. Insomma, se entrate su chatroulette.com e cliccate su start, darete la possibilità alla vostra webcam di prendere immagini, il software farà il resto, attraverso un processo random vi offrirà una serie di utenti con cui cominciare a interagire. Se, dalla foto, sentite a pelle che non sia la persona giusta quella che avete di fronte, potrete cliccare su next e tentare nuovamente la sorte. Sarà come puntare alla roulette, vi metterete completamente nelle mani del destino e della fatalità e, perché no, chi vi dice che non potrete incontrare l’uomo o la donna della vostra vita?

 

Add Comments

Sistema roulette delle terzine

Posted on: 26 novembre, 2012 - Category: Strategie by:

Parliamo del sistema roulette delle terzine, un metodo pensato più per la roulette online rispetto a quella tradizionale, ma è un sistema roulette valido per entrambi i casi.

Prima di cominciare a giocare, bisognerebbe osservare un numero di uscite pari almeno a 5 puntate, per capire la frequenza dei colori e dei numeri che esce. Infatti quando nella roulette vi è una successione di tre numeri tutti rossi o tutti neri, aumentano le probabilità che alla prossima estrazione escano numeri dal colore opposto. Ma il sistema roulette delle terzine dipende dal gioco di tre chance, ossia scegliere fra colore, pari o dispari, passe o manque.
Per facilitarsi il calcolo delle puntate, con il sistema roulette delle terzine è sempre meglio giocare un’importo pari di fiches, ad esempio due euro/due fiches per ognuna delle tre puntate.

Il sistema roulette si conclude non appena si vince il doppio del capitale investito. Quindi se avete giocato 2 euro per 3 puntate, dovreste ritrovarvi con almeno 12 fiches. Se invece si perde al primo giro, l’ammontare delle puntate successive raddoppia a 4 euro per le 3 puntate.

Il sistema roulette appena spiegato ovviamente non è infallibile, ma semplicemente aumenta le probabilità di vittoria. In ogni caso non bisogna perdere la calma se si perde più puntate di fila, perché è proprio in questi momenti che c’è il rischio di perdere tutto il proprio denaro. Non cambiate puntate a metà del sistema. Finite ciò che avete iniziato.
E se proprio notate che è la vostra giocata no, lasciate il tavolo e andate a farvi un giro.  Tutti i migliori giocatori sanno bene quando devono smettere.

 

Add Comments

Iniziamo con delle puntate vincenti alla roulette

Posted on: 23 novembre, 2012 - Category: Strategie by:

Cominciamo con dire che non esistono puntate vincenti alla roulette efficaci al 100%. Per fare delle puntate vincenti alla roulette, c’è bisogno sempre di una strategia di base e una buona conoscenza delle probabilità.
Ma se seguite i nostri consigli, avrete maggiori possibilità per poter vincere in modo facile.

Prima di tutto partiamo dalle basi, su come bisogna muoversi al tavolo. I principianti spesso segnano le uscite dei numeri per capire il funzionamento delle probabilità.
In effetti se vi segnate le 37 uscite della roulette, potete puntare sui 13 numeri mai usciti o usciti il minor numero di volte per almeno due giri. Se non esce nulla, raddoppiate la puntata per il terzo giro. Altrimenti desistete, ma è proprio difficile che non esca nessuno di questi 13 numeri.

Ma questa è una strategia di base per comprendere i meccanismi.
Le puntate vincenti alla roulette si possono fare con la strategia rosso e nero, il sistema alternato, il sistema doppio alternato, la strategia Martingale, il sistema Fibonacci, la strategia LaBouchere, il metodo del tris e il metodo dello zero, la strategia Biloxi ecc ecc…
Tutte queste numerose strategie sono valide, con loro sono garantite almeno all’80% di fare buone puntate vincenti alla roulette.

In questi giorni vi parleremo anche di come sono strutturate queste strategie.

 

Add Comments

Tavolo roulette, com’è fatto?

Posted on: 22 novembre, 2012 - Category: Struttura tavolo by:

Prima di cominciare a giocare, è sempre bene conoscere la struttura del tavolo roulette. Senza una buona conoscenza delle basi, non possiamo avere la presunzione di voler vincere.
Il tavolo roulette è composto in tre settori :

  • ovviamente del supporto dov’è appoggiata la roulette,  una zona non accessibile ai giocatori;
  • il posto del croupier prende tutto il tavolo e la roulette, dato che il croupier è colui che sorveglia e accompagna il gioco al tavolo roulette;
  • infine il posto dove stanno i giocatori e gli spettatori, pronti alle loro puntate.

Ovviamente c’è una differenza fra la roulette francese e la roulette americana, quest’ultima seguita da più croupier ed ha 38  settori nel disco della roulette.
Sul tavolo verde ecco disegnati tutti i numeri presenti in tre colonne composti da dodici numeri ognuna, più lo zero in cima.
Qui sarà possibile puntare su un numero specifico, su una colonna, su un colore, su una porzione di numeri ( 1-18 oppure 19-36), i numeri pari o i numeri dispari. Insomma c’è un’ampia scelta su dove puntare, ma vi consigliamo sempre di adottare una buona strategia.

Nella roulette francese il tavolo è posizionato in modo tale che il croupier rimanga vicino alla roulette, mentre i giocatori sono tutti attorniati al tavolo roulette. E’ anche il tavolo più diffuso nei casinò, dato che esso crea un’atmosfera più amichevole e partecipativa rispetto a quella americana.

 

Add Comments

Vinci Roulette vi farà muovere i primi passi

Posted on: 21 novembre, 2012 - Category: Regole by:

Benvenuti su Vinci roulette. Vinci roulette è un blog che vi accompagnerà nei prossimi mesi con articoli su tutto ciò che deve sapere un appassionato del gioco sperando di farvi cosa gradita. Quante volte avete fatto calcoli su calcoli per individuare la giocata giusta? Quante volte avete vinto per poi perdete tutto in una puntata sbagliata? Quante volte avete conosciuto la fortuna, quante volte la sfortuna? Nonostante numerose strategie che fanno leva sulla matematica e i calcoli probabilistici, la prima cosa che bisogna fare quando ci si avvicina al tavolo di un casino è quello di scegliere la roulette giusta. Roulette europea o americana? Questo è il problema, direbbe Amleto. La roulette europea dà più probabilità di vittoria proprio perché non ha il doppio zero che frena di parecchio le vincite. In secondo luogo, bisogna puntare sulla roulette con la regola “en prison”, regolando bene le puntate senza superare il budget inizialmente prefissato. Perseverare serve solo ad aumentare ulteriormente un’eventuale perdita. Ci sentiamo, quindi, in dovere di aggiornarvi, nei prossimi giorni, sui metodi, i comportamenti e le strategie da adottare per migliorare i vostri risultati. Oggi avete appreso che bisogna sempre partire dalla roulette giusta.

 

Add Comments