Il metodo “Martingale” per roulette

Posted on: 15 gennaio, 2013 - Category: Regole by:

Il metodo per roulette “Martingale”, o martingala” consente il raddoppio di ogni puntata alla roulette nel momento in cui si perde. Un metodo per roulette assai dispendioso, a pensarci, perché, se cominciamo con una sequenza di perdite, bisogna sempre raddoppiare finché non si vince. Questo metodo per roulette ci dice che, però, nel momento in cui si vincerà, si recupererà tutto. L’errore è proprio statistico : molti pensano che, se si perde per un paio di volte, ai giri successivi si vincerà di sicuro. Ma non c’è influenza stocastica e potreste perdere sempre. Non è detto che prima o poi uscirà il vostro numero o colore. Quindi immaginerete che potrete perdere molti soldi. Se puntiamo ad esempio un euro e perdiamo per ben quindici volte, noi, dato che dobbiamo sempre raddoppiare, punteremo alla volta successiva due euro, poi quattro, poi otto, fino a puntare 16.834 euro l’ultimo giro. Come vedete, non è un metodo per roulette fattibile. Quindi, pur se in ambito matematico, può essere valido, non è possibile applicarlo al gioco, tanto meno alla roulette. Non abbiamo nessuna certezza matematica a riguardo.

Add Comments

Giocare alla roulette online

Posted on: 14 dicembre, 2012 - Category: Regole by:

Le roulette online sono sempre belle da vedere ma ancora di più da giocare. Ma sapete che le roulette online, però, se non si gioca con una logica precisa, possono portare a delle grandi perdite? Bisogna, quindi, crearsi una sorta di decalogo per poter giocare e vincere. Fatevi delle domande, innanzitutto, e datevi delle risposte, in senso marzulliano. Non continuate a giocare online senza criterio, smettete se è questo il vostro obiettivo. Cercate un sito con bonus importanti, sia di benvenuto che normali, e fate attenzione a quanto puntate. Giocare gratis alle roulette online, inizialmente, può essere un buon punto di partenza per mettere in atto delle strategie azzeccate che poi, durante la scommessa, possono essere vincenti. I giochi gratis servono per farvi creare il callo, per farvi prendere dimestichezza con lo strumento di gioco in modo da essere pronti per l’approccio cash. Segnate su un’agenda tutte le vostre vittorie, perseverate nel gioco e nella strategia vincente e capite se, in realtà, siete sulla strada giusta.

 

 

 

 

 

Add Comments

Bankroll, un modo per non perdere

Posted on: 01 dicembre, 2012 - Category: Regole by:

Molto spesso le persone si concentrano sulle strategie per vincere alla roulette ma non sul bankroll. Il primo pensiero, infatti, deve andare al bankroll e non subito alle strategie perché è col denaro che noi giochiamo. Come fare allora? Semplice, stabiliamo una cifra da investire nel gioco, terminata la quale ci allontaniamo dal tavolo verde. Il bankroll, infatti, è un portafoglio, una somma di cui disponiamo che utilizziamo per giocare a un gioco di casino. E’ importante per regolarsi, per avere i piedi sempre puntati a terra, per non puntare più del dovuto. E’ un modo per giocare sempre con cautela e raziocinio senza mai lasciare il posto all’istinto o alla sconsideratezza. Importante, inoltre, è non considerare come bankroll i soldi vinti proprio per tornare a casa con una vittoria netta e per non sforare rispetto agli obiettivi iniziali. Questo discorso vale sia per i casino terrestri che per quelli virtuali ed è il primo approccio, essenziale per non perdere tutto.

 

 

 

Add Comments

Trente et quarante. Un gioco per tutti.

Posted on: 28 novembre, 2012 - Category: Regole by:

Trente et quarante è il gioco che vi farà inchiodare alla sedia portandovi alla scommessa reiterata. Trente et quarante è il gioco che trasformerà casa vostra in un casino vero e proprio. Basta scaricare un software o garantirsi una partita tramite app, insomma tutti i luoghi saranno deputati al gioco se volete.  Le regole di gioco sono molto semplici : procuratevi sei mazzi di carte da 52, distribuite sul tavolo e cominciate. Serviranno quattro combinazioni specchiate per giocare, quindi rosso e nero, colore e inverso. Due file di carte saranno disposte dal mazziere : la prima darà la vittoria al nero, la seconda farà vincere il rosso. Perché si chiama così? Perché se sommiamo le carte delle due file, possiamo totalizzare un numero fra il trenta e il quaranta in modo da terminare la partita.  A giocare, invece, con la regola colore o inverso, possiamo trovare una diversa prospettiva. In  questo momento del Trente et Quarante possiamo puntare o su colore o su inverso per poter portare a casa la vittoria. Se puntate, invece, su inverso, vincete se si paleserà il colore opposto al vostro.  Infine le puntate dei players verranno messe in prigione nel momento in cui il totale di entrambe le file è uguale a 31.

 

 

 

 

Add Comments

Vinci Roulette vi farà muovere i primi passi

Posted on: 21 novembre, 2012 - Category: Regole by:

Benvenuti su Vinci roulette. Vinci roulette è un blog che vi accompagnerà nei prossimi mesi con articoli su tutto ciò che deve sapere un appassionato del gioco sperando di farvi cosa gradita. Quante volte avete fatto calcoli su calcoli per individuare la giocata giusta? Quante volte avete vinto per poi perdete tutto in una puntata sbagliata? Quante volte avete conosciuto la fortuna, quante volte la sfortuna? Nonostante numerose strategie che fanno leva sulla matematica e i calcoli probabilistici, la prima cosa che bisogna fare quando ci si avvicina al tavolo di un casino è quello di scegliere la roulette giusta. Roulette europea o americana? Questo è il problema, direbbe Amleto. La roulette europea dà più probabilità di vittoria proprio perché non ha il doppio zero che frena di parecchio le vincite. In secondo luogo, bisogna puntare sulla roulette con la regola “en prison”, regolando bene le puntate senza superare il budget inizialmente prefissato. Perseverare serve solo ad aumentare ulteriormente un’eventuale perdita. Ci sentiamo, quindi, in dovere di aggiornarvi, nei prossimi giorni, sui metodi, i comportamenti e le strategie da adottare per migliorare i vostri risultati. Oggi avete appreso che bisogna sempre partire dalla roulette giusta.

 

Add Comments